LA RICERCA

Le immagini prodotte dai ragazzi durante il workshop, con particolare attenzione alla loro personale rappresentazione della realtà come parte fondamentale del processo di integrazione, verranno analizzate nelle loro diverse fasi da un gruppo di ricercatori e docenti in psicologia della Università Telematica Internazionale Uninettuno.


In parallelo, i ricercatori di Uninettuno svilupperanno un toolkit per le ONG: un strumento a disposizione di tutti, a è costituito da un vademecum sul legal guardianship, che include l’overview delle pratiche europee, e un vedemecum sull’uso del videomaking e più in generale sull’uso delle pratiche creative come mezzo di integrazione dei rifugiati.

 

  • Una riflessione sul FUTURO, non solo sul PRESENTE dei rifugiati
  • per promuovere e confrontare l’adozione di linee guida europee in materia di tutela legale.